Advertisement

Suoni Controvento aderisce a #StayOn e va in streaming

16 Marzo 2020

Due i live previsti nei prossimi giorni: protagonisti Giovanni Guidi e Daniele Di Bonaventura

UMBRIA – Anche Suoni Controvento, festival estivo di arti performative promosso dall’Associazione Umbra della Canzone e della Musica d’Autore, aderisce a #StayON, iniziativa nata da live club e festival dell’intera penisola coordinata KeepOn LIVE – Associazione di Categoria Live Club e festival italiani per costruire un unico grande palco virtuale coordinando gli eventi di streaming organizzati Live Club e Festival in questi giorni di stop forzato delle iniziative culturali.

Advertisement

Tra gli artisti che si esibiranno in questa coloratissima rete della musica, Suoni Controvento porterà in diretta streaming Giovanni Guidi, mercoledì 18 marzo alle ore 21.30, e Daniele Di Bonaventura, lunedì 23 marzo alle ore 21.30. Le dirette potranno essere seguite sulle pagine ufficiali del social network Facebook “Suoni Controvento” e “KeepOn Live”.

Il progetto StayON – In un momento di gravissima crisi, gli operatori del mondo della musica hanno trovato la forza di unirsi per lanciare un messaggio fondamentale: Club e Festival non si fermano per non interrompere il ruolo sociale che da sempre hanno verso i loro pubblici. Sul sito keeponlive.com sarà possibile, già nei prossimi giorni, consultare un archivio di tutte le dirette streaming organizzate per l’occasione: un vero e proprio palinsesto multicanale che testimonia la vivacità e la voglia di fare di tutta la categoria.

Perché quando l’emergenza sarà passata, saranno questi gli spazi fondamentali per far ripartire l’aggregazione. Se gli spazi sono chiusi, i palchi virtuali restano però aperti a tutti: per due ore al giorno, in “slot” da 30 minuti l’uno, da domani fino alla fine del periodo di contenimento, le pagine Facebook di Festival e Live Club verranno via via animate da una serie di esibizioni speciali, che saranno raccolte sulla piattaforma di KeepOn Live.

Le dirette si terranno dalle ore 18.00 alle 20.00 e dalle ore 21.30 in poi con lo spazio riservato agli special events tra cui i festival. «La volontà non è quella di saturare i social: si vuole invece – spiega una nota – lasciare spazio a tutti, sommare gli sforzi di tutti, aiutare tutti, grandi e piccoli, ad avere la visibilità che meritano».

Advertisement