Advertisement

Fermati durante i controlli anti-contagio con 2 chili mezzo di “erba” nell’auto: arrestati

21 Marzo 2020

Succede anche questo. A Spoleto

SPOLETO (Perugia) – Nel corso dei controlli straordinari del rispetto delle direttive emanate dal Governo per fronteggiare l’emergenza coronavirus, gli agenti del commissariato di Spoleto e quelli della polizia locale, ieri pomeriggio, hanno fermato un’auto con a bordo una coppia di italiani, 28 anni lei, 31 lui, con a bordo due chili di marijuana, stretta in panetti sigillati avvolti nel cellophane che i due giovani, all’inizio, hanno provato a far passare per carne bovina.

Advertisement

La coppia infatti aveva in auto anche diverse buste della spesa che, hanno detto ai poliziotti, stavano portando a casa della madre di lui, che pare versi in «pessimo stato di salute». Ma quella nel cellophane tutto era fuorché carne: venticinque “panetti” di sostanza stupefacente del tipo marijuana per un peso complessivo di oltre due kg e mezzo. Effettuati controlli anche nelle abitazioni dei due, dove gli agenti hanno trovato materiale necessario per il confezionamento e un bilancino di precisione, la coppia – riferisce una nota della questura – è stata arrestata.

Advertisement