Advertisement

Da meno di un mese in Italia, mette su un bel giro di droga

8 Febbraio 2020

Bastia, i carabinieri arrestano un 21enne

BASTIA (Perugia) – Lotta allo spaccio: i carabinieri arrestano un giovane albanese di soli 21 anni che, nonostante fosse in Italia da meno di un mese, aveva reperito un vasto giro di clienti ai quali giornalmente cedeva dosi di cocaina, anche di buona qualità secondo i militari.

Advertisement

Grazie alle segnalazioni dei cittadini, dopo ripetuti appostamenti in prossimità delle zone segnalate quali piazze di spaccio, i militari sono riusciti a individuare il giovane e ad arrestarlo a Bastia Umbra subito dopo l’ennesima cessione di una dose di cocaina a un cliente, che è stato segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo quale assuntore di stupefacenti. Dalla perquisizione effettuata, l’albanese è stato trovato in possesso di altre 10 dosi di cocaina già pronte per lo spaccio agli ulteriori clienti che da lì a poco, verosimilmente, avrebbe contattato, nonché di una rilevante somma di denaro ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Gli ulteriori accertamenti hanno posto in luce tutta una serie di cessioni di cocaina che il giovane albanese, nell’arco del mese di permanenza in Italia, aveva effettuato nei confronti della nutrita schiera di clienti che, nonostante il breve periodo di permanenza, era riuscito comunque ad avvicinare. Trattenuto nelle camere di sicurezza del Comando Compagnia carabinieri di Assisi e dopo esser stato giudicato con rito direttissimo, il giudice ha convalidato l’arresto, disponendo l’immediata espulsione dal territorio nazionale.

Advertisement