Advertisement

Università, l’Udu fa tris: è ancora “rossa” la presidenza del Consiglio degli studenti

16 Gennaio 2020

Eletto Gianluca Menichelli, vice Antonella Callipari. «Risultato figlio della storica vittoria alle elezioni universitarie del dicembre 2019»

PERUGIA – La seduta di insediamento del Consiglio degli studenti dell’Università degli studi di Perugia ha visto l’elezione di Gianluca Menichelli, rappresentante del dipartimento di chimica, come presidente dell’organo confermando, per il terzo mandato consecutivo, la Sinistra Universitaria – Udu Perugia alla guida del consiglio rappresentativo di tutti gli studenti dell’Università degli Studi di Perugia.

Advertisement

«Questo risultato, figlio della storica vittoria alle elezioni universitarie del 4 e 5 dicembre 2019 – spiegano dall’Udu -, non è casuale ma figlio dell’impegno e del lavoro di rappresentanza svolto negli ultimi anni che la nostra organizzazione può orgogliosamente rivendicare. Non sono infatti sfuggite agli studenti le innumerevoli battaglie che i nostri consiglieri e presidenti hanno reso proprie dell’organo, portando efficacemente all’attenzione del pubblico, dell’amministrazione e della comunità accademica tutta le proposte, le proteste e le problematiche vissute ogni giorno dagli studenti sulla loro pelle, dalla questione della mobilità notturna fino alla più recente battaglia per la riapertura delle biblioteche».

Nel suo discorso di insediamento, il neo eletto presidente ha sottolineato quelle che dovranno essere le priorità dell’organo: l’attenzione al diritto allo studio e all’ampliamento dell’accessibilità dell’alta formazione anche tramite una riforma della contribuzione universitaria, la valorizzazione dell’orientamento e dell’accompagnamento nel passaggio al mondo del lavoro, il sempre maggiore dialogo che l’Ateneo dovrà tenere con la realtà del territorio circostante, nella convinzione che l’università pubblica debba diventare un vero e proprio laboratorio in cui si costruisce l’avanzamento scientifico, sociale e culturale della città, della Regione e del Paese. «Questo ruolo – ha continuato Menichelli – può essere svolto solo tramite la costruzione di una comunità aperta, inclusiva e rispettosa delle proprie componenti, e per questo il Consiglio non può prescindere dall’essere in prima linea nel contrasto alle disuguaglianze di genere e nella tutela dei diritti civili di tutte e tutti all’interno dell’ateneo e in tutta la città di Perugia».

Di massima importanza, infine, l’impegno sulle tematiche ambientali: «Il nostro Ateneo – prosegue l’Udu – deve essere esempio di avanguardia sia dal punto di vista della ricerca in questo campo, che nell’applicazione di un modello sostenibile nella gestione delle proprie attività».
Contestualmente è stata eletta, sempre tra le fila dell’Udu, la vice-presidente Antonella Callipari, studentessa di Medicina.
Angela De Nicola, coordinatrice dell’Udu dichiara: «L’elezione di oggi segna la fine del percorso elettorale che ci ha visto vincitori il 5 dicembre 2019, e segna l’inizio di questo biennio di rappresentanza studentesca che vede ancora una volta la sinistra universitaria protagonista indiscussa. Come organizzazione abbiamo ben chiari i nostri obiettivi che oggi sono stati espressi nell’intervento del presidente Gianluca Menichelli. Siamo sicuri che lui, insieme al nostro gruppo consiliare e a tutta l’Udu Perugia sapranno affrontare le sfide che il futuro presenterà all’organo». «Adesso è il momento – conclude De Nicola – di cominciare a riempire l’organo di contenuti e proposte: già da ora siamo al lavoro per proposte sulla sostenibilità ambientale e la tutela degli studenti lavoratori».

Advertisement