Advertisement

Sperona la polizia per non farsi prendere: arrestato ladro di Assisi

17 Gennaio 2020

Inseguimento per le strade di Petrignano: nell’auto aveva arnesi da scasso

ASSISI (Perugia) – Ha rallentato, ha fatto finta di fermarsi all’alt della polizia ma poi ha ingranato la prima ed è andato a sbattere contro una volante prima di provare a darsi alla fuga.

Advertisement

Ma l’inseguimento è finito poco dopo, con lui, un 59enne di Assisi, in manette. È accaduto nella serata di giovedì, quando, nel corso di un servizio mirato alla prevenzione e alla repressione dei reati contro il patrimonio nell’ambito dell’intensificazione dei controlli predisposti dal questore di Perugia Mario Finocchiaro per contrastare il fenomeno dei furti in abitazione, gli agenti della polizia di Stato del Commissariato di Assisi in zona Petrignano hanno deciso di fermare un’autovettura guidata da un uomo.

L’auto in un primo momento ha rallentato fino a fermarsi per poi repentinamente riprendere la marcia andando a sbattere contro la volante danneggiandola. A quel punto, è scattato l’inseguimento fino a quando -grazie anche l’intervento di altre pattuglie sopraggiunte in aiuto – l’autovettura è stata bloccata mentre svoltava in una strada privata senza uscita.

Alla guida, il 59enne, con precedenti che non ha dato alcuna giustificazione della sua condotta. All’interno del veicolo sono stati rinvenuti diversi attrezzi atti allo scasso tra i quali due grosse mazze, lastre di plastica solitamente utilizzate per forzare porte e finestre e alcune paia di guanti. Il 59enne è stato allora arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato anche per il reato di possesso ingiustificato di oggetti atti allo scasso.

Advertisement
Advertisement