Advertisement

Sale sul tetto del datore di lavoro che non lo paga e minaccia di dar fuoco alla casa

7 Gennaio 2020

L’intervento di carabinieri e vigili del fuoco

PERUGIA – L’esasperazione, la stanchezza e magari anche la voglia di fargliela pagare. Letteralmente.

Advertisement

È con questo animo che un uomo è salito, nel pomeriggio di martedì a Mugnano, sul tetto della casa del suo datore di lavoro con una tanica di benzina. Due squadre e due mezzi, aps e autoscala, dei vigili del fuoco sono intervenuti inizialmente per quello che sembrava essere un soccorso persona. In realtà si è poi appurato come l’uomo fosse un dipendente del proprietario della casa e che da diverso tempo non percepisse lo stipendio: esasperato è salito sul tetto dell’abitazione del datore di lavoro e ha minacciato di dare fuoco alla benzina che aveva versato sul tetto stesso.

I carabinieri sono riusciti a convincerlo a desistere e scendere dal tetto.

Advertisement
Advertisement