Advertisement

Perugia in piazza per la pace per Giulio Regeni

24 Gennaio 2020

La manifestazione

PERUGIA – Anche Perugia scende in piazza per la pace, domani, sabato 25 gennaio.

Advertisement

“Spegniamo la guerra, accendiamo la Pace!” è il titolo scelto per la giornata di mobilitazione internazionale, promossa in Italia dalla Rete della Pace (che vede la Cgil tra gli aderenti insieme ad un folto gruppo di reti e associazioni), contro le guerre e le dittature che affliggono milioni di persone nel mondo.
A Perugia l’appuntamento è per sabato 25 gennaio alle 18 in piazza IV Novembre.
«Non possiamo stare a guardare. Dobbiamo gridare il nostro no alla guerra, alla sua preparazione, a chi la provoca per giustificare la produzione e la vendita di armi. Guerre che, – si legge nell’appello alla mobilitazione – in ogni momento, possono fare da miccia ad un conflitto globale tanto più preoccupante per il potenziale degli armamenti nucleari oggi a disposizione dei potenti del mondo. Le vittime innocenti dell’aereo civile abbattuto “per errore” da un missile, dimostrano una volta di più che la guerra è un flagello per tutti, nessuno può chiamarsi fuori, siamo tutti coinvolti. Manifestiamo il nostro sostegno alle popolazioni, vere vittime delle guerre, a chi si rivolta da Baghdad a Teheran, da Beirut ad Algeri, da Damasco, al Cairo, a Gerusalemme, a Gaza».
Alle 19, sempre domani, sabato 25 gennaio, la mobilitazione si sposterà nella vicina piazza della Repubblica per ricordare, a 4 anni dalla sua scomparsa, Giulio Regeni con una fiaccolata promossa da Amnesty International.

Advertisement
Advertisement