Advertisement

Occupa il garage di una donna, poi la ferisce quando arriva la polizia

26 Gennaio 2020

Succede a Ponte San Giovanni, Perugia. La poveretta ne avrà per 40 giorni

PERUGIA – Nella notte i carabinieri di Ponte San Giovanni hanno tratto in arresto, in flagranza, per resistenza, lesioni aggravate e falsa attestazione resa a pubblico ufficiale, un ventenne tunisino senza fissa dimora, disoccupato e incensurato, che aveva occupato il garage di una donna del quartiere.

Advertisement

Era stata proprio lei a richiedere l’intervento dei militari. Che arrivati sul posto e verificata la veridicità della segnalazione sono persino stati aggrediti dal ragazzo: un’autentica furia, evidentemente, se è vero che per evitare di essere fermato, cosa poi avvenuta, ha spintonato la donna, facendola cadere a terra e provocandole ferite giudicate guaribili, dal personale medico del Santa Maria della Misericordia, in non prima di 40 giorni.

Giudicato per direttissima, l’arresto è stato convalidato e al ventenne è stata applicata la misura della custodia cautelare in carcere, a Capanne.

Advertisement