Advertisement

Il giallo si svela in teatro: a Trevi c’è “Zero” con Massimiliano Bruno

3 Gennaio 2020

L’appuntamento con il regista di “Non ci resta che il crimine” e sceneggiatore di successo al Clitunno

TREVI (Perugia) – Prosegue con artisti di grande livello la stagione 2019-2020 del teatro Clitunno curata da Fontemaggiore Centro di Produzione Teatrale con la collaborazione dell’Ufficio Cultura del Comune di Trevi.
Mercoledì 8 gennaio alle 21.15 andrà in scena lo spettacolo “Zero” con Massimiliano Bruno accompagnato da un quartetto di musicisti.

Advertisement

Regista di Non ci resta che il crimine, sceneggiatore di successo (Notte prima degli esami, Ex, Maschi contro femmine, Nessuno mi può giudicare) Massimiliano Bruno è anche un bravissimo attore capace di rapire il pubblico, tra suspence e ironia.

In una stazione dei carabinieri di un paesino calabrese, un maresciallo sta interrogando un giovane postino da tutti conosciuto con il soprannome di “Cacasotto”.
“Zero” è la storia di cinque ragazzini che si scontrano con una brutta storia di sangue e di una vendetta lunga più di venti anni, che diventa una vera e propria ragione di vita.
Un giallo teatrale dove la parola è strappata, esaltata, masticata, con la musica che scandisce gli stati d’animo. Un intrigo divertente, disperato e sarcastico proposto con lo stomaco e il cuore da uno de uno dei registi e sceneggiatori più geniali del nostro cinema.

di e con Massimiliano Bruno
chitarra e basso Massimo Giangrande
piano rhodes e moog Andrea Biagioli
violoncello Fabrizia Pandimiglio
batteria e percussioni Augusto Zanonzini
produzione Corte Arcana
regia Furio Andreotti

Info e prenotazioni:
Fontemaggiore tel. 075 5286651 – 5289555
(3, 7 e 8 gennaio ore 10-13 e 14-16)
Teatro Clitunno tel. 0742 381768
(solo 8 gennaio dalle ore 18)

Biglietti intero € 15, ridotto € 12 (sotto 26, sopra 60 anni)
www.fontemaggiore.it
Fb: Teatro Fontemaggiore

Advertisement