Advertisement

Gesenu regala sostenibilità ai dipendenti e diventa plastic free

3 Gennaio 2020

Borracce termiche nelle strenne natalizie

PERUGIA – Gesenu diventa plastic free. Negli scorsi giorni sono state donate ai dipendenti numerose borracce termiche a consolidare un percorso, che pone al centro la sostenibilità aziendale, iniziato ormai da qualche tempo.

Advertisement

«Gesenu ha fornito – dice il consigliere delegato Luciano Piacenti – insieme alla strenna natalizia, una borraccia termica a tutti i propri dipendenti per eliminare l’uso delle bottigliette di plastica usa e getta. Il progetto è stato avviato con il supporto di Umbra Acque che ha fornito una fontanella per l’erogazione di acqua presso gli uffici della società».

La consegna delle borracce è solo una delle azioni perseguite da Gesenu in ambito di sostenibilità, non solo per quanto riguarda l’impatto ambientale, ma anche a livello aziendale. «Tale iniziativa – conclude Piacenti – si inserisce nell’ambito di un percorso avviato da Gesenu per essere sempre più sostenibile nello svolgimento delle proprie attività e in tal senso mi riferisco nello specifico al bilancio di sostenibilità, recentemente presentato».

Il documento è stato il primo Bilancio di Sostenibilità che Gesenu predispone nel corso della propria storia, è anche il primo che viene redatto tra le utilities della Regione Umbria ed è uno strumento di comunicazione avanzato ed innovativo. Alla sua redazione ha partecipato l’intera struttura organizzativa della società, oltre alla collaborazione del Presidente Wladimiro De Nunzio, e a tale scopo Gesenu ha effettuato per la prima volta un’analisi di materialità che ha interessato tutti i propri stakeholders. Le tematiche legate alla salvaguardia dell’ambiente, all’economia circolare ed all’etica del business sono quelle che sono state percepite come predominanti.

Pilastri fondamentali di tale documento quello ambientale, quello economico e quello sociale.

Advertisement