Perugia, paura nel pomeriggio di martedì. Solo l’intervento di un vigilantes evita il peggio

PERUGIA – Ancora momenti di tensione a paura a Fontivegge, dove martedì nel tardo pomeriggio c’è stata l’aggressione a un cittadino di origine magrebina da parte di tre connazionali.

Lo racconta Lorenzo Brunetti sul gruppo Facebook Perugia ieri oggi e domani, spiegando come l’aggressione sia avvenuta davanti all’ingresso di un supermercato, in un orario in cui il via di clienti è certamente notevole. «Uno dei tre aggressori era in possesso di coltello che per fortuna non è riuscito ad usare», racconta Brunetti, che sottolinea come «grazie al pronto intervento dell’operatore della sicurezza One» si è potuto evitare il peggio.
Sul posto, oltre all’ambulanza, sono intervenuti guardia di finanza e carabinieri. «Non si conosce il motivo di tanta violenza, il ferito aveva viso tumefatto pieno di lividi e sangue – spiega Brunetti -. C’è da chiedersi il perché questa gente, sempre gli stessi, continuino tranquillamente a creare caos, sporcando irrimediabilmente l’immagine del nostro quartiere, vanificando impegno e ogni sforzo di riqualificazione».