Advertisement

Tentato furto nel bar di Pianello: due arresti. E spunta un terzo uomo, indagato

21 Dicembre 2019

Tutti giovanissimi, di 22 e 23 anni

PERUGIA – Squilla il telefono. «Pronto, polizia. Dica». All’altro capo del eleggono un residente di Pianello che dice di aver visto «movimenti sospetti» di fronte a un bar del paese. La sala operativa gira la segnalazione a due volanti di pattuglia in zona, che in poco tempo si precipitano lì e acciuffano due ragazzi: hanno 22 e 23 anni, sono albanesi, e, riferisce la questura in una nota, all’arrivo degli agenti «cercavano di darsi alla fuga, dopo aver tentato il furto all’interno del citato bar.».

Advertisement

I due, giovanissimi ma già con pregiudizi di polizia, sono stati tratti in arresto per tentato furto aggravato. Il 23enne, inoltre, è stato anche tratto in arresto per «la violazione del divieto di reingresso sul territorio nazionale a seguito di espulsione». All’interno del bar i poliziotti hanno recuperato anche alcuni arnesi da scasso, mentre all’esterno hanno trovato il furgone, risultato rubato, a bordo del quale era arrivato il gruppetto.

«Continuando le ricerche – conclude la nota – è stato rintracciato un terzo soggetto, anch’egli albanese, di 22 anni, che è stato denunciato all’autorità giudiziaria per la violazione del divieto di ritorno nel Comune di Perugia».

Advertisement