Advertisement

Si finge sordomuto e chiede soldi per una Onlus che in realtà non esiste

20 Dicembre 2019

Si fingeva sordomuto: denunciato – per tentata truffa – insieme alla compagna

CITTÀ DI CASTELLO (Perugia) – I carabinieri di Città di Castello hanno denunciato a piede libero due pluripregiudicati di nazionalità rumena, un uomo e una donna, di 30 e 29 anni, con l’accusa di tentata truffa.

Advertisement

I militari, in borghese, hanno sorpreso l’uomo all’esterno di un centro commerciale che si fingeva sordomuto e, mostrando un cartello, chiedeva donazioni ai passanti inducendoli a cedere – riferiscono i carabinieri – che i soldi ricevuti sarebbero poi stati consegnati a una Onlus (di fatto, inesistente), impegnata nell’aiutare bambini in difficoltà e portatori di gravi disabilità.

La donna invece se ne stava in auto, con un «identico cartello e di una consistente somma di danaro contante verosimilmente provento delle raccolte illecite portate a segno nella zona». Sequestrati soldi e cartelli, e deferiti due giovani all’autorità competente, per entrambi, senza fissa dimora e già in passato denunciati per reati analoghi e allontanati da vari comuni della Toscana e dell’Umbria, è scattato anche il divieto di ritorno nel comune di  Città di Castello.

Advertisement