Advertisement

Sfruttamento della prostituzione e annunci online: due arresti a Perugia

17 Dicembre 2019

L’accusa: predisponevano gli incontri e “raccoglievano” i guadagni (o una parte) della giovane donna

PERUGIA – Due arresti per «sfruttamento della prostituzione, anche con il ricorso a mezzo di coercizione» di una giovane rumena. I carabinieri di Todi hanno dato esecuzione, nella mattinata di ieri, a un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal Gip nei confronti di un uomo e una donna, un 40enne di Todi, avvocato, e una 30enne rumena, ritenuti responsabili in concorso di aver fatto prostituire la giovane «sia all’interno della propria abitazione di Perugia che in altre località, organizzandole appuntamenti attraverso siti di incontri on-line», si legge in una nota dei militari.

Advertisement

A «predisporre» gli appuntamenti, scrivono, sarebbero stati proprio i due arrestati, che peraltro «non esitavano a minacciarla pesantemente per indurla a un numero maggiore di incontri e a non intrattenersi per lungo tempo con i clienti». «Il legale tuderte – conclude la nota – oltre a sollecitare tali atteggiamenti coercitivi, si occupava anche della “raccolta” dei proventi in quanto, personalmente, raccoglieva il frutto dell’attività di meretricio».

Advertisement