«La sua storia personale costituisce un esempio tangibile del sentimento antirazzista e antifascista dello Stato italiano»

 PARRANO (Terni) – Il Consiglio comunale di Parrano ha deciso di conferire la cittadinanza onoraria a Liliana Segre, approvando una mozione presentata dal sindaco Valentino Filippetti. Nell’ordine del giorno votato il Consiglio impegna sindaco e giunta «a esprimere solidarietà e sostegno alla senatrice Liliana Segre, riconoscendo che la sua storia personale costituisce un esempio tangibile del sentimento antirazzista e antifascista dello Stato italiano, un baluardo a facili derive che rischiano, se non si delineano i confini ideali costituzionalmente garantiti, di creare un clima di odio e paura anche in piccoli Comuni come il nostro».

La pergamena che attesta l’avvenuto conferimento verrà consegnata all’interessata, in occasione di una cerimonia appositamente prevista. «In questo periodo, in Italia – ha affermato il sindaco Filippetti durante il dibattito consigliare – il clima di odio e violenza istillato sui social si è tradotto in atti e fatti rilevanti ai fini della coerenza costituzionale e delle leggi italiane che hanno preoccupato anche l’Alto commissario Onu per i diritti umani Michelle Bachelet».