Advertisement

«Nocciola, filiera interessante per la riconversione di molte aziende agricole umbre»

27 Dicembre 2019

Fora (Patto civico per l’Umbria): «Il modello? È Bevagna»

UMBRIA – «Se l’Umbria saprà sostenere la diffusione della filiera della nocciola in tutto il territorio regionale, associandola alla notorietà legata alla produzione del cioccolato, si potrà costruire e chiudere il ciclo della trasformazione del prodotto». Lo ha detto il consigliere regionale Andrea Fora (Patto civico per l’Umbria) partecipando all’inaugurazione dell’ottava “Festa della nocciola di Bevagna”, organizzata dall’omonima associazione presieduta da Antonio Pirillo.

Advertisement

«È stata un’occasione molto utile – ha detto Fora – per ascoltare e prendere visione di come una comunità riesca a portare avanti politiche, investimenti e riconversione di settore in maniera intelligente ed efficace. Tutto nasce dall’idea di un gruppo di amici, che attorno a Severina Trabalza Marinucci, la prima persona che a Bevagna ha creduto nella bontà di industriarsi per la coltivazione delle nocciole, hanno investito su questo prodotto. Non si tratta solo di un investimento agricolo o di filiera, ma anche di un modo di vivere insieme e coprogettare lo sviluppo delle comunità locali».

«Come Regione – conclude – dovremo sempre più ascoltare, aiutare ed accompagnare lo sviluppo di questa filiera con misure e bandi sempre più semplificati e improntati a dare energia a quanti, come a Bevagna, si ingegnano per dare valore ai nostri territori».

Advertisement