Advertisement

Natale sicuro, Terni: ecco il piano e le zone a maggior rischio

20 Dicembre 2019

La mappa dei controlli e delle aree a cui sono stati abbinati specifici servizi di prevenzione

TERNI – È contenuto in un‘Ordinanza di sette pagine il Piano di Sicurezza per le festività natalizie varato questa mattina dal questore di Terni, dopo l’incontro in Prefettura presieduto dal prefetto Sensi: un «articolato studio di scenario minuziosamente curato dalle valutazioni condivise di esperti della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Locale nel contesto di un proficuo lavoro di squadra», si legge in una nota diffusa dalla questura. In base alle maggiori esigenze di sicurezza individuate, la città di Terni è stata suddivisa in tre colorazioni, a ciascuna delle quali sono abbinati specifici servizi di prevenzione. Nel dettaglio:

Advertisement

AREA VERDE – Riguarda quelle zone della città in cui c’è meno affluenza di persone, eventi e minore commissione di reati, parchi cittadini, in questo periodo dell’anno poco frequentati, istituti scolastici in considerazione del periodo di sospensione delle lezioni. Per la vigilanza nell’AREA VERDE, è stata disposta un’intensificazione degli ordinari servizi di controllo del territorio secondo la rotazione prevista dal Piano Coordinato di Controllo del Territorio.

AREA BLU – Riguarda quelle zone in cui è presente una notevole presenza di persone quali ad esempio le vie del centro cittadino, i centri commerciali, il luna park di Vocabolo Staino e locali pubblici ove sono in programma eventi come la “festa delle scuole” prevista per la sera di domenica 22 dicembre p.v. presso la Discoteca “Opificio Club” sita in Via del Sersimone. Saranno monitorati anche i locali da ballo “Don Carlos” sito in Via Gabelletta e la discoteca “Lo Scalo” sita in Via Piemonte. Per la vigilanza e controlli nell’AREA BLU  da sabato 21 dicembre a martedì 24 dicembre 2019  è stato disposto un capillare pattugliamento appiedato interforze nel centro della città.

AREA ROSSA – Riguarda quelle zone della città dove maggiormente si concentra la commissione reati, specie quelli di natura predatoria quali i furti in abitazione: Cesi, Gabelletta, Borgo Rivo, Cesure, Campomicciolo, Zona Ospedale, Quartiere San Valentino, Borgo Bovio, Vocabolo Piedimonte, Collescipoli, Quartiere Polymer – Pallotta e l’attigua area industriale di Sabbione. Per la vigilanza ed i controlli nell’AREA ROSSA  da sabato 21 dicembre a martedì 24 dicembre 2019  sono stati disposti servizi automontati con il concorso delle varie Forze di Polizia.

«Concorreranno nei servizi – conclude la nota – anche pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato messe a disposizione dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza».

Advertisement