Advertisement

Le mani della ‘Ndrangheta sull’Umbria, De Luca (M5s): «Fatto acclarato»

12 Dicembre 2019

Bori e Meloni (Pd): «Una Commissione antimafia in Umbria? Felici che altri partiti condividano la nostra proposta»

UMBRIA – Il capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, Thomas De Luca, esprime soddisfazione per la decisione dei capigruppo consiliari di riattivare la Commissione d’inchiesta ‘analisi e studi su criminalità organizzata, infiltrazioni mafiose, tossicodipendenze, sicurezza e qualità della vita’. Secondo De Luca, anche alla luce degli ultimissimi fatti, «le cosche della ‘Ndrangheta hanno messo le mani sull’Umbria ed ormai ci troviamo di fronte ad un fatto compiuto».

Advertisement

Restando nell’alveo delle opposizioni, in casa Pd, Tommaso Bori (capogruppo dem in Consiglio regionale) e Simona Meloni (vicepresidente dell’Assemblea legislativa) esprimono «preoccupazione per gli esiti della maxi operazione condotta dalla Polizia di Stato, coordinata dalle Procure di Catanzaro e Reggio Calabria, che sta vedendo, anche in Umbria, numerosi arresti legati a reati di mafia». I due esponenti del Pd, inoltre, si ritengono soddisfatti «per la condivisione da parte dei colleghi degli altri gruppi sulla proposta da noi auspicata di istituzione della Commissione contro le infiltrazioni criminali e mafiose e di riattivazione dell’Osservatorio regionale sulla criminalità».

Advertisement