Advertisement

Il dono delle associazioni alla Riabilitazione intensiva di Narni-Amelia

30 Dicembre 2019

«Un gesto nobile, che dimostra l’attenzione del territorio alle strutture sanitarie presenti nel comprensorio»

AMELIA (Terni) – Una sedia a rotelle è stata donata, nei giorni scorsi, al Reparto di Riabilitazione Intensiva Amelia e territoriale Narni-Amelia, diretto dal dottor Gino Capitò, grazie ai contributi raccolti dalle associazioni Tempus Vitae, Gentlefolk Riders Club e Centro Studi Storici con il “Charity Happy Hour” nell’ambito della mostra “Futurismo avanguardia totale” presso le sale espositive del Museo Diocesano e Capitolare di Terni.

Advertisement

Presenti alla consegna il direttore del presidio ospedaliero di Narni-Amelia dr. Sergio Guido, il dr. Gino Capitò, la coordinatrice dott.ssa Daniela Torriglia, il presidente di Tempus Vitae dott.ssa Ilaria Bonanni e la referente della Gentlefolk Riders Club dott.ssa Francesca Antonelli. «Si tratta di un gesto importante che testimonia quanto sia alta in questo comprensorio l’attenzione che l’associazionismo dedica alle strutture sanitarie presenti e quanto sia elevato l’impegno profuso da ogni componente delle associazioni».

Con queste parole il direttore del presidio ospedaliero di Narni-Amelia dr. Sergio Guido ha voluto ringraziare i referenti di Tempus Vitae, Gentlefolk Riders Club e Centro Studi Storici.

Advertisement
Advertisement