Advertisement

Condannato per rapina, rintracciato ad Assisi ed espulso

5 Dicembre 2019

Se ne stava tranquillo alla stazione. Peccato che, semplicemente, non dovesse neppure trovarsi in Italia…

ASSISI (Perugia) – Se ne stava, tranquillo, in stazione ad Assisi. Peccato che una sentenza definitiva per rapina impropria aggravata, ricevuta in seguito a un arresto del 2014, gli impedisse di rimettere piede in Italia.

Advertisement

Il ragazzo, 27 anni, albanese, è stato fermato dai poliziotti del commissariato di Assisi, che dopo le verifiche del caso con l’ufficio Immigrazione e la revoca, da parte del questore, della «autorizzazione all’ingresso e al soggiorno all’interno dello Stato italiano», gli hanno trattenuto il passaporto. «Sulla base del predetto atto – si legge in una nota -, il Prefetto di Perugia emanava nei confronti del 27enne il provvedimento di espulsione dal territorio nazionale, determinando l’effettivo rientro del cittadino albanese del proprio Paese di origine».

Advertisement