È il professor Pirro, direttore di Medicina interna del Santa Maria della Misericordia

PERUGIA – Il direttore della struttura complessa di Medicina Interna dell’Azienda ospedaliera di Perugia, professor Matteo Pirro è il nuovo segretario nazionale della SISA (Società italiana per lo studio dell’aterosclerosi).

La nomina è avvenuta in occasione del 33° Congresso Nazionale che si è tenuto a Roma nei giorni 24-26 novembre 2019. Pirro, come riferisce una nota dell’ospedale, è stato eletto per acclamazione dall’assemblea degli oltre 1000 soci, su proposta del consiglio direttivo presieduto dal nuovo presidente professor Marcello Arca dell’Università La Sapienza di Roma.

Proprio il prof. Arco ha voluto sottolineare «le innumerevoli ricerche, in collaborazione con importanti Università e Centri di Ricerca stranieri, e l’imponente attività divulgativa su prestigiose riviste scientifiche del settore, condotte dal professionista perugino e dal gruppo di lavoro da lui coordinato, nel campo della prevenzione delle malattie cardiovascolari, della terapia dei disturbi del metabolismo dei lipidi, dalle ipercolesterolemie comuni alle iperlipidemie più complesse su base genetica-ereditaria».

«Queste ultime ricerche – prosegue la nota – realizzate nell’ambito di sperimentazioni multicentriche internazionali, nella struttura ospedaliera di Perugia ,hanno portato allo sviluppo di efficaci terapie innovative capaci di ridurre il rischio di infarto ed ictus». «I progetti che intendiamo realizzare – ha detto il neo segretario della SISA- sono ambiziosi; prioritariamente l’impegno è quello di istituire una rete ambulatoriale nazionale per la gestione dei pazienti affetti da disturbi del metabolismo lipidico, oltre alla gestione di Lipigen, il più grande network europeo per la identificazione e cura delle dislipidemie genetiche».