Prima proiezione (in anteprima nazionale) il 30 novembre: “Non è un sogno”, girato da Giovanni Cioni all’interno del carcere di Capanne

PERUGIA – Dal 30 novembre il Perugia Social Film Festival torna ogni mese proponendo, in collaborazione con il Postmodernissimo, una selezione delle migliori e più recenti opere di cinema del reale, accompagnate e presentate dagli autori. PerSo per PerSo – è questo il titolo della rassegna – nasce dalla volontà di dare continuità alla presenza e alle attività del festival creando un ponte tra un’edizione e l’altra.

La scelta del film di apertura non poteva che cadere sull’ultimo lavoro di Giovanni Cioni, girato nella Casa Circondariale di Perugia Capanne, alla cui realizzazione ha contribuito anche il PerSo. Non è sogno, presentato ad agosto al Festival di Locarno e a novembre al Festival dei Popoli, dove ha ricevuto due menzioni speciali, verrà proiettato in prima nazionale sabato 30 novembre alle ore 21.30 al cinema Postmodernissimo. Saranno presenti il regista, la troupe che ha realizzato le riprese, la produttrice e distributrice Manuela Buono (Slingshot Films) e alcuni dei detenuti protagonisti, oggi in libertà o affidati ai servizi. Coordina la serata Luca Ferretti, direttore artistico del PerSo – Perugia Social Film Festival.