Il bel gesto. Tutto merito dell’associazione Onlus “Le Note di Fra” e della Cassa di Risparmio di Orvieto

ORVIETO (Terni) – Si è svolto questa mattina al “Santa Maria della Stella” un incontro tra la Direzione del presidio ospedaliero, i rappresentanti della Cassa di Risparmio di Orvieto ed i volontari dell’associazione “Le note di Fra”, da anni in prima linea per sostenere le attività della struttura ospedaliera e per qualificare, con importanti donazioni, la risposta assistenziale e di cura agli utenti della comunità Orvietana e non solo.

Attraverso l’impegno costante dei volontari dell’associazione “Le note di Fra” e l’attenzione e la sensibilità dimostrata dai vertici della Cassa di Risparmio di Orvieto, il “Santa Maria della Stella” si è dotato in questi anni di tecnologie, presidi e arredi utili sia per migliorare il lavoro degli operatori sanitari che per rendere più confortevole la degenza degli utenti e l’attesa per i familiari.

Giunti alla quarta donazione, l’associazione ha devoluto in questa occasione otto carrozzine distribuite tra reparti e servizi tra cui ortopedia, dialisi e portineria dell’Ospedale mentre la Cassa di Risparmio di Orvieto ha donato mille euro che hanno permesso l’acquisto di due carrozzine, un cuscino comodone per assistenza a letto dei degenti e un deambulatore.

All’incontro, organizzato dal direttore medico del presidio ospedaliero dr. Pietro Manzi con l’associazione “Le note di Fra”, presente con la Presidente Paola Tascini e con la Cassa di Risparmio rappresentata dal Direttore Generale dott. Nicola Ancona per ringraziarli dell’impegno e dello sforzo profusi, sono intervenuti per l’Azienda Usl Umbria 2 il Dr. Michele Biserni responsabile della S.C. Ortopedia e Traumatologia, la responsabile gestionale dell’area Orvietana dr.ssa Sabrina Brizi, i coordinatori dr.ssa Alessandra Falco e dr.ssa Anna Maria Sanna.