Vicesindaco Boccanera: «Stimoli per andare avanti. Ricostruire le scuole è fondamentale»

NORCIA (Perugia) – La Italgas, società italiana specializzata nell’attività di distribuzione del gas, ha donato questa mattina all’ istituto Omnicomprensivo De Gasperi-Battaglia di Norcia 190 computer. La donazione è frutto dell’accordo stipulato a dicembre 2018 tra la società e il Commissario Straordinario in cui è stata prevista la donazione complessiva di 1500 macchine da ripartire nelle quattro regioni colpite dal sisma.

Alla cerimonia di consegna erano presenti, tra gli altri, il vice sindaco del Comune di Norcia, Giuliano Boccanera, il dirigente scolastico Rosella Tonti, la dirigente dell’ufficio scolastico regionale Antonella Iunti, Nunzio Ferrulli, Responsabile Relazioni Istituzionali e Affari Regolatori Italgas e, naturalmente, una rappresentanza di studenti della scuola nursina ma anche di altri istituti umbri. E’ stata la giovane Beatrice a ringraziare Italgas a nome di tutti gli studenti. Assente per impegni a Roma il Commissario alla ricostruzione Farabollini che ha fatto pervenire i suoi saluti.

«Quello di oggi è un momento che si ripete – dice il vicesindaco Boccanera – ogni donazione che riceviamo è uno stimolo da parte degli italiani a non mollare e ad andare avanti. Guardiamo al futuro e per questo stiamo lavorando alle nuove scuole, per fare in modo che possiate studiare in luoghi sicuri e all’avanguardia». A sottolineare la collaborazione tra pubblico e privato è la dirigente Iunti «questa donazione contribuisce a rendere le scuole migliori» mentre Ferrulli annuncia che l’impegno di Italgas non si fermerà alla donazione dei pc.

«Il vostro sguardo e la voglia di resistere ci ha particolarmente colpito. Il prossimo anno – dice – andremo nelle scuole per raccontare cosa fare e come comportarsi con il gas in caso di sisma, ponendo particolare attenzione alla sicurezza».