«Nessuna discontinuità tra vecchia (di Centrosinistra) e nuova (leghista) amministrazione comunale»

UMBERTIDE (Perugia) – «Esprimo pieno sostegno e fiducia nell’operato della magistratura in merito alle notizie delle indagini da parte della Procura di Perugia, riguardanti le vicende della costruzione del centro islamico di Umbertide». A dirlo – in una nota firmata anche dal consigliere comunale M5S di Umbertide, Giampaolo Conti – è il consigliere regionale Thomas De Luca (M5s).

De Luca si dice certo che «sarà fatta finalmente luce sull’iter e sulla condotta dell’Amministrazione comunale, chiarezza che abbiamo da sempre e per primi chiesto a gran voce attraverso atti, consigli straordinari ed esposti alle autorità competenti. A prescindere dalle questioni giudiziarie che esigono rispetto e serenità di valutazione, esiste un giudizio politico-amministrativo totalmente negativo sull’operato sia della vecchia che della nuova Amministrazione, evidenza di un disastro totale nella gestione della vicenda».

«L’assenza di un percorso condiviso e partecipato con la cittadinanza, di dialogo e di trasparenza ha trovato il proprio culmine nella mancata revoca in autotutela delle autorizzazioni e dell’assegnazione della superficie. Sulla mancata discontinuità politica da parte della nuova Amministrazione leghista – conclude De Luca – non mancheremo di far sentire il nostro fiato sul collo per imporre il dietro-front e stimolare una scelta coraggiosa definitiva».