Rintracciato dai carabinieri e portato in carcere

PERUGIA – I carabinieri del Radiomobile di Perugia hanno tratto in arresto, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere, un cittadino tunisino di 27 anni, già noto alle cronache giudiziarie locali, accusato di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività d’indagine da cui è scaturito l’arresto trae origine dal decesso, avvenuto nell’agosto 2017, di un cittadino italiano che dopo aver assunto un mix di eroina e cocaina ha subito un arresto cardiocircolatorio all’interno della propria abitazione, perdendo la vita.

I militari sono risaliti all’identità dell’intestatario di un’utenza telefonica contattata dall’italiano – secondo gli investigatori – per l’acquisto dello stupefacente, poi rivelatosi letale. Il 27enne è stato rintracciato a Sanremo e da qui condotto nella casa circondariale di Imperia.