Oltre 10mila euro in contati, ma sono carta straccia: tre arresti

ACQUASPARTA (Terni) – La polizia stradale di Todi, durante i consueti controlli del territorio, ha notato e fermato un’auto sospetta all’altezza di Acquasparta. A bordo del veicolo sul quale viaggiavano tre uomini, un italiano di 54 anni e due tunisini di 23, gli agenti hanno trovato oltre 10mila euro in contanti, poi risultati essere falsi.

Carta straccia, di fatto. Che è valsa al gruppetto l’arresto immediato per detenzione di monete false. Il 54enne inoltre, insieme a uno dei due ragazzi, è stato sottoposto alla stessa misura precautelare anche per aver dichiarato false generalità a pubblico ufficiale. Al termine delle attività di rito, gli arrestati sono stati messi a disposizione dell’autorità giudiziaria e perciò rinchiusi nella casa circondariale di Terni.