Pronti dal Mise 70mila euro. Comune: «Così si ottiene una drastica riduzione del costo della illuminazione pubblica»

CITTÀ DELLA PIEVE (Perugia) – Oltre 130 lampioni, distribuiti tra centro storico e frazioni, verranno sostituiti con nuova illuminazione a tecnologia LED. È il progetto elaborato dal Comune di Città della Pieve e reso possibile grazie al contributo pari a 70.000 euro, proveniente dal MISE.

Il Comune pievese ha infatti partecipato al Bando nazionale sull’efficientamento energetico attraverso il quale il Ministero dello sviluppo economico ha recentemente messo a bando 500 milioni di Euro di contributi per le Amministrazioni Comunali volti alla realizzazione di progetti relativi ad investimenti nel campo dell’efficientamento energetico. 

E, come detto, a Città della Pieve sono stati assegnati 70.000 euro che serviranno a finanziare il progetto volto all’efficientamento dell’illuminazione pubblica, che porterà alla sostituzione di oltre 130 lampioni con nuova illuminazione a tecnologia LED. 

«Ciò porterà – commenta l’Amministrazione comunale – a una riduzione drastica del costo comunale dell’illuminazione pubblica, continuando a lavorare nell’ottica di uno sviluppo territoriale sostenibile. Con le risorse risparmiate, di anno in anno, si continuerà a cambiare i lampioni esistenti con tecnologia led fino alla completa sostituzione».