Il ringraziamento della presidente uscente ai dipendenti che «giorno dopo giorno, con competenza e spirito di servizio, lavorano a palazzo Cesaroni»

UMBRIA – «Al termine della mia esperienza di presidente dell’Assemblea legislativa intendo rivolgere a tutti i dipendenti dell’Assemblea legislativa il mio più profondo ringraziamento per il prezioso lavoro che essi svolgono. In questi anni ho avuto modo di conoscere ed apprezzare la qualità dell’opera da loro prestata, giorno dopo giorno, con competenza e spirito di servizio. Un’attività che contribuisce alla forza e all’autorevolezza delle istituzioni e garantisce ai cittadini l’esercizio dei diritti civili fondamentali». Così, in una nota, la ormai ex presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Donatella Porzi.

«All’inizio del mio mandato alla guida dell’Assemblea legislativa – aggiunge – avevo posto come prima necessità quella di avviare un processo di riavvicinamento dei cittadini all’Istituzione che più li rappresenta. Per fare in modo che i cittadini, le forze sociali, economiche e culturali dell’Umbria fossero in grado sempre di più e meglio di partecipare alla discussione pubblica sulle leggi, i piani e in generale i problemi che li riguardano più da vicino. Ed è stato proprio grazie al lavoro prezioso dei dipendenti di Palazzo Cesaroni che in questi anni abbiamo garantito la più ampia partecipazione sui principali atti in discussione e svolto appieno il nostro ruolo istituzionale. Tutti, sia forze di maggioranza che di opposizione».

«Alle donne e agli uomini che lavorano nelle strutture dell’Assemblea legislativa – conclude Porzi – giunga dunque il mio saluto e il ringraziamento più grato e sincero per il grande lavoro svolto in questa X legislatura».