Otto posti da dirigente a tempo determinato. La replica a chi accusa: «Bandi su misura»

di Usl Umbria 2
(riceviamo e pubblichiamo)

UMBRIA – In relazione a quanto apparso sulla stampa relativo alla richiesta di spiegazioni sul bando di concorso a tempo determinato pubblicato da parte della USL Umbria 2, si forniscono i seguenti chiarimenti.

In attesa della copertura dei posti a tempo indeterminato, l’Azienda USL Umbria 2 ha pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Umbria un Avviso di selezione per attribuire, a tempo determinato, la responsabilità delle strutture amministrative aziendali conformemente a quanto disposto dalle normative vigenti (art. 27 CCNL Area dirigenziale Professionale Tecnica Amministrativa).

Trattandosi della necessità di coprire strutture gestionali amministrative, il CCNL della Sanità richiede il possesso del requisito dell’anzianità di 5 anni di dirigenza nel SSN ed il possesso di competenze specifiche nel settore da coprire.

Inoltre come previsto nel bando viene richiesta la maturazione dell’anzianità di servizio di dirigente amministrativo, non esclusivamente presso l’ASL 2 Umbria, ma bensì “in Enti del Servizio Sanitario Nazionale o presso Ospedali o strutture pubbliche dei paesi dell’Unione Europea” per cui addirittura la possibilità non viene limitata al territorio Umbro, ma a tutto il territorio nazionale finanche a quello Europeo.