Il già presidente Ires Cgil e responsabile della Camera del Lavoro di Foligno, subentra all’uscente Graziano Massoli

PERUGIA – Mario Bravi è stato eletto oggi, 14 ottobre, segretario generale dello Spi Cgil di Perugia, il sindacato delle pensionate e dei pensionati che conta nella provincia oltre 40mila iscritte/i. Bravi, già presidente dell’Ires Cgil e responsabile della Camera del Lavoro di Foligno, subentra a Graziano Massoli, segretario uscente, al quale è andato il ringraziamento del direttivo per il lavoro svolto in questi anni. Bravi è stato eletto con 62 voti favorevoli e 3 contrari.

«La popolazione ultra 65enne nella nostra provincia rappresenta circa il 25% del totale, ma questa quota sale ulteriormente nei centri storici delle nostre città e nelle aree interne – ha detto Bravi nel suo intervento programmatico -. Noi dobbiamo valorizzare questa grande risorsa sociale anche contro lo spopolamento di borghi e zone montane. Se pensiamo alla Valnerina terremotata poi vediamo sempre più concretizzarsi il rischio di passare dalla popolazione senza casa del dopo sisma, alle case senza popolazione di domani, vista la drammatica lentezza della ricostruzione in atto».

Infine, Bravi ha ricordato l’importante appuntamento del 16 novembre a Roma, la manifestazione promossa da Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil per chiedere risposte per gli anziani nella manovra economica del Governo.