Approvato da Palazzo dei Priori il progetto definitivo: «Troppi interventi di manutenzione straordinaria nel corso degli anni, serve soluzione definitiva»

PERUGIA – Palazzo dei Priori ha approvato oggi il progetto definitivo relativo ai lavori di adeguamento normativo della Rocca Paolina, finalizzati al rilascio del certificato prevenzione incendi. L’intervento – fa sapere la Giunta – consisterà nella: sostituzione dei corpi illuminanti, normali e di sicurezza, e adeguamento impianto elettrico esistente; sostituzione delle telecamere e del registratore di immagini; sostituzione e implementazione dell’impianto di amplificazione, conformemente alle normative vigenti; realizzazione di un impianto di rilevazione dei fumi, di un impianto idrico antincendio e di estrazione di aria, nonché adeguamento e manutenzione degli impianti esistenti. Il tutto, per una spesa di 230mila euro: prevista nel programma triennale opere pubbliche 2019/2021 e già inserite nel bilancio 2019.

«La normativa prevede che la Rocca Paolina abbia adeguate certificazioni in materia di sicurezza antincendio, – ha spiegato l’assessore Otello Numerini, relatore della proposta – in modo da garantire il corretto svolgimento delle attività programmate nel corso dell’anno, che sono sempre tante e di diversa natura. Non solo per l’elevato valore culturale della Rocca, ma anche per la grande quantità di persone che la frequentano è importante che la struttura sia a norma e con le adeguate certificazioni. Nel corso degli anni ha concluso l’assessore sono stati eseguiti diversi interventi di manutenzione straordinaria e di adeguamento alle norme di sicurezza, anche grazie alla collaborazione del comando provinciale dei vigili del fuoco, ma è arrivato il momento di intervenire in maniera definitiva».