«Un comizio coi dipendenti pagati»: Guasticchi (Pd) presenta un’interrogazione in Consiglio regionale

FOLIGNO (Perugia) – «Un episodio a dir poco sconcertante, su cui occorre fare piena luce». Con queste parole, Marco Vinicio Guasticchi, consigliere regionale in quota Pd, commenta l’assemblea indetta da Fsi-Usae dello scorso 26 settembre nella sala Alesini dell’ospedale di Foligno.

Un’incontro indetto per discutere della realizzazione di un parcheggio per dipendenti e della carenza di personale all’interno della struttura al quale, oltre al sindaco di Foligno, al segretario nazionale del sindacato e al commissario Usl Umbria 2, avrebbero preso parte anche esponenti regionali e locali della Lega: unici esponenti politici, pare, invitati all’assemblea.

Qualche quotidiano nazionale lo ha definito un «comizio coi dipendenti pagati», ricorda Guasticchi: «Un’assemblea, recitava il volantino promozionale, retribuita per tutti i dipendenti. Un fatto grave se confermato, unitamente alla presenza del commissario della Usl all’interno di strutture pubbliche». Da qui la decisione del consigliere di presentare un’interrogazione all’Assemblea legislativa e di richiedere «precise risposte anche dai vertici sanitari annunciati e indicati nel volantino».