Brutta mossa: ora il processo per direttissima

SPOLETO (Perugia) – I carabinieri della Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Spoleto hanno tratto in arresto un giovane spoletino di 21 anni, con diversi precedenti, accusato del reato di evasione.

I militari, nel corso di un normale servizio di controllo del territorio, hanno constatato che il ragazzo si era allontanato senza autorizzazione dalla propria abitazione, dove da agosto era ristretto in regime di arresti domiciliari, poiché ritenuto responsabile del delitto di ricettazione aggravata. Immediatamente, sono scattate le attività di ricerca dell’uomo che è stato rintracciato, a distanza di qualche ora, presso la stazione ferroviaria di Spoleto. Arrestato, sarà condotto davanti al tribunale di Spoleto dove si celebrerà l’udienza per la convalida dell’arresto e il processo con rito direttissimo.