Interrogazione in Conisglio a firma Bistocchi-Zuccherini (Pd): «Il Comune cosa fa?»

di Sarah Bistocchi e Francesco Zuccherini*
(riceviamo e pubblichiamo)

PERUGIA – Il quartiere di Monteluce, dopo il necessario trasferimento dell’Ospedale Policlinico presso il nuovo polo ospedaliero sito nella zona di Sant’Andrea delle Fratte, ha visto la demolizione dei vari padiglioni, salvaguardando tuttavia le strutture storico-artistiche. Il complesso della Nuova Monteluce lì sorto, pensato come una commistione di destinazioni (residenziale, commerciale e socio-sanitaria), è certamente tenuto vivo e attivo da un tessuto associativo che è stato capace, nel corso del tempo, di rigenerarsi e di mantenere in vita il territorio, fuori e dentro le mura del complesso.

E tuttavia l’occasione, spiacevole, della mancanza di energia elettrica all’interno del complesso di qualche giorno fa è stata funzionale a scoprire una zona di profondo degrado: porte di centrali elettriche e termiche sfasciate, sistemi di allarme e controllo divelti, resti di bivacchi, tanfo, sporcizia e rifiuti ovunque. L’interrogazione (presentata dai due consiglieri, ndr) è volta dunque a sapere da Sindaco e Giunta se si è a conoscenza della suddetta situazione, denunciata da molti cittadini ma anche da associazioni di categoria come Federconsumatori, e quali interventi e azioni si intende mettere in campo per una condizione che sortisce allarme e preoccupazione in tutto il quartiere.

*Capogruppo e consigliere Pd in Consiglio comunale