Perugia, presto la posa a San Matteo degli Armeni. L’ordine: «Un gesto dal grande valore simbolico»

PERUGIA – Una pietra d’inciampo nel Giardino dei Giusti a San Matteo degli Armeni, che conserva i principi della pace e della non-violenza. L’ha donata alla città l’Ordine regionale degli Psicologi a conclusione di Psicologia Umbria Festival, dedicato quest’anno al tema dei diritti universali, strettamente legato ai valori del Giardino dei Giusti. Proprio a San Matteo degli Armeni si sono tenuti alcuni dei 50 eventi gratuiti previsti nel cartellone della quinta edizione del festival, fra cui quello di sabato promosso da Luciana Di Nunzio e Carola Sorrentino.

«Le pietre di inciampo nascono per ricordare le vittime della violenza nazista e sono diffuse in tutti i paesi europei. La nostra non ricorda una vittima specifica, ma un diritto di tutti». Nella «pietra» c’è scritto “Nessuno dimentichi il diritto di tutti i viventi alla pace e alla giustizia”. Il presidente dell’Ordine regionale David Lazzari ha parlato di “un piccolo gesto dal grande valore simbolico, che esprime i valori della comunità professionale. Grazie alle colleghe Di Nunzio e Sorrentino per il loro contributo. Grazie all’assessore alla Cultura del Comune di Perugia per l’accoglienza».