Denunciato un 47enne tifernate

CITTÀ DI CASTELLO (Perugia) – I carabinieri di Città di Castello hanno denunciato a piede libero, alla procura della Repubblica di Perugia, un tifernate di 47 anni che il titolare di un esercizio commerciale del centro avrebbe identificato come il ladro che venerdì scorso ha provato ad asportare il contenuto del registratore di cassa del suo locale.

Sarebbe successo, tutto, in pochissimi istanti. Il commerciante che durante le pulizie lascia aperta la porta principale; un uomo che a quel punto entra e si avvicina alla cassa; il titolare che torna indietro cogliendo il ladro sul fatto e inducendolo alla fuga. Sarà la «puntuale descrizione» dell’uomo a consentire ai carabinieri di risalire al 47enne, vecchia conoscenza dei militari, perché pregiudicato, che è stato infine deferito alla magistratura per tentato furto.