Ricoverato al Santa Maria della Misericordia di Perugia: i sanitari proseguono la terapia di cortisonici e antistaminici

PERUGIA – Sono in progressivo miglioramento le condizioni dell’uomo assalito da uno sciame di calabroni nella mattinata di mercoledi in una zona boschiva nei pressi di Fratticciola Selvatica. Le condizioni dell’uomo erano apparse subito gravi e il pronto intervento dell’equipaggio del 118 ha permesso di somministrare farmaci salvavita.

In seguito l’uomo, anche presso il pronto soccorso, era stato sottoposto a terapia intensiva e trasferito nella struttura di dermatologia. Dopo un consulto dei sanitari – si apprende da una nota dell’ospedale – è stato deciso che nei prossimi giorni l’uomo verrà ricoverato presso la struttura di Medicina del lavoro diretta dal prof Giacomo Muzi, che anche in un recente passato si è occupato di casi analoghi. I sanitari stanno proseguendo la terapia di cortisonici e antistaminici. La prognosi potrà essere sciolta soltanto dopo 48 ore dal ricovero .