Baby pusher arrestato a Valfabbrica

VALFABBRICA (Perugia) – Appena arrivato in Italia, eppure già in strada a smerciare stupefacenti. Tanto rapido il suo ingresso nel business della droga, ancora più rapido l’intervento dei carabinieri, che lo hanno scoperto e arrestato a Valfabbrica.

«Sono arrivato 3 giorni fa, come sapere voi che io spacciavo?», avrebbe chiesto ai militari, in un italiano comprensibilmente raffazzonato, il giovane pusher, poco più che ventenne. I carabinieri lo hanno individuato seguendo due potenziali clienti all’appuntamento per lo scambio di droga e soldi. E una volta intercettato hanno fatto scattare la trappola. Gli acquirenti, anche loro giovanissimi, hanno consegnato spontaneamente le dosi appena comprate e sono scoppiati in lacrime. Mentre per lo spacciatore sono scattate le manette.

Condannato a pagare 3mila euro di multa e a un anno di reclusione, il ventenne è stato poi espulso dal territorio nazionale per la durata di 5 anni.