Dieci immagini dai musei della regione. Quinta tappa per la mostra itinerante: date e orari di apertura

NARNI (Terni) – Le immagini del progetto LUCE, realizzate dal fotografo Marco Giugliarelli, arrivano a Narni. La mostra itinerante è un omaggio alla vitalità dell’Umbria. L’importante è illuminare, questo è lo scopo della mostra, guardare con uno sguardo nuovo ma soprattutto guardare sotto “un’altra luce” luoghi culturali significativi e a volte poco conosciuti della Regione Umbria.

Quinta tappa per la mostra itinerante “Scoprendo l’Umbria: Luce”, che continua ad incuriosire ed affascinare i visitatori. Dopo Orvieto, Montefalco, Città della Pieve, Perugia e Calvi dell’Umbria, il progetto fotografico della Regione Umbria entra nella splendida cornice della Rocca Albornoziana di Narni, riaperta al pubblico lo scorso marzo. Dalla sua posizione dominante è possibile ammirare la città di Narni e il territorio, una finestra reale affacciata sul Medioevo narnese. La mostra “LUCE” sarà visitabile da sabato 14 settembre a domenica 3 novembre 2019. L’inaugurazione è in programma venerdì 13 settembre alle ore 18. Il progetto fotografico è prodotto da Sistema Museo. La mostra è stata possibile grazie alla collaborazione del Comune di Narni e della Provincia di Terni.

LA MOSTRA “LUCE”
“Luce” è un nuovo sguardo su musei, chiese e luoghi significativi alla ricerca dell’inaspettato. La mostra si compone di una selezione di dieci foto di grande formato con suggestive immagini realizzate in musei e luoghi culturali della regione, scattate dal fotografo Marco Giugliarelli. Palazzi storici, musei, conventi e luoghi significativi sono (ri)scoperti a luci spente. Le luci sono puntate, di giorno e di notte, sui protagonisti del progetto: tutti quei luoghi meno conosciuti del sistema dei beni culturali dell’Umbria, ma che di per sé costituiscono parte integrante di un territorio e delle sue città diventando, di fatto, un bene culturale diffuso. 
“Scoprendo l’Umbria” è un invito ad immergersi in centinaia di proposte e curiosità in grado di suscitare emozioni intense in chi le vive. 
E con “Luce” si guardano con uno sguardo nuovo, ma soprattutto sotto “un’altra luce”.

A Narni è stata immortalata la straordinaria pala con l’Incoronazione della Vergine di Domenico Ghirlandaio, custodita nel Museo di Palazzo Eroli. La bellezza raffinata del Ghirlandaio trionfa in questa superba opera rinascimentale, concepita come una spettacolare macchina comunicativa, avvincente per la luminosità e la ricercatezza cromatica. Negli scatti di “Luce” affiorano dettagli, raffinati passaggi, folgoranti ritratti, ombre e suggestioni.

L’intera campagna fotografica dedicata al progetto “Luce” è stata raccolta nel volume fotografico “LUCE/LIGHT”. Una pubblicazione unica che omaggia tesori artistici e culturali, raccogliendo racconti e suggestive immagini dai musei e luoghi culturali della regione.

Orari di apertura: 14-22 settembre tutti i giorni 10.30-13 / 15-18.30; 23-30 settembre tutti i giorni tranne martedì 10.30-13 / 15-18.30; ottobre e novembre dal venerdì alla domenica e festivi 10.30-13 /14-18.
Tariffe: biglietto unico Rocca Albornoziana e Museo di Palazzo Eroli intero 6 euro; gratuito residenti, bambini fino a 6 anni, fruitori delle attività didattiche, giornalisti con patentino, soci ICOM. Validità una settimana. Comprende anche il servizio di visita guidata presso la Rocca.