La mostra ‘La dinamica dei segni’ sarà inaugurata sabato 7 settembre alle 17 alla Rocca Flea

GUALDO TADINO (Perugia) – ‘Un divulgatore dell’arte disegnata’. Così ama definirsi Sergio Cavallerin, artista e imprenditore la cui mostra, La Dinamica dei segni, sarà inaugurata sabato 7 settembre al Museo civico Rocca Flea di Gualdo Tadino (e sarà visitabile fino a domenica 29 settembre). L’appuntamento è alle 17. Saranno presenti il critico d’arte Giorgio Bonomi, curatore della mostra, Catia Monacelli, direttore del Polo museale Città di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti, sindaco di Gualdo Tadino, il gallerista Giorgio Ferrarin e l’artista Giuseppe Veneziano.

«Dal fumetto alla pittura, dalla grafica pubblicitaria all’illustrazione, dall’istallazione alla fotografia, questo è il background artistico di Sergio Cavallerin – spiega Monacelli – in cui la matrice stilistica legata alla Pop art si unisce alla sua pirotecnica immaginazione. Un abile manipolatore di simboli e segni dei nostri tempi, capace di catalizzare nelle sue opere, con sagacia e seducente ironia, l’immaginario collettivo, il luogo comune, ma anche i tanti nonsense della nostra società».