Sul palco per aiutare i disabili in Uganda

NARNI (Terni) – Il 7 settembre alle 22 la Nazionale Italiana Jazzisti salirà sul palco per beneficenza in occasione della festa della Madonna del Ponte a Narni Scalo, una delle feste più importanti e sentite nel territorio che attraverso iniziative religiose, culturali, artistiche, sportive e musicali, festeggia la Natività di Maria.

All’esterno del Santuario della Madonna del Ponte la Nazionale Italiana Jazzisti schiererà una “squadra” di musicisti, eccellenze del panorama jazz italiano: Lucrezio De Seta, Giulio Maschio, Antonio Del Sordo, Leonardo De Lorenzo, Alessandro Cefalì, Carlo Mezzanotte, Pierpaolo Borgia, Maurizio Grondona, Roberto Fuccelli, Luca Ciarla, Vittorio Cuculo, Francesco Venerucci e la splendida voce di Claudio Pantaleone. Sul palco con la Nazionale anche il jazz al femminile con la fisarmonicista Valentina Cesarini.

Il repertorio sarà all’insegna dell’intrattenimento, dal jazz al pop d’autore passando per i classici di tutti i tempi. La Nazionale ha risposto all’invito per una buona causa, la raccolta fondi per “Atypical Equality Project” che nasce dalla situazione dei portatori di handicap in Uganda, particolarmente difficile nelle zone rurali dove la povertà supera di gran lunga i livelli di guardia. In queste zone sono presenti molti disabili di tutte le età che non hanno alcun tipo di presidi (attrezzature tipo carrozzelle, etc.) e assistenza sociale. In questa occasione sarà la musica a fare in modo di raccogliere quanto più possibile per riuscire ad acquistare le carrozzelle da inviare ad alcune diocesi presenti in Uganda.

La Nazionale Italiana Jazzisti tornerà nuovamente a Narni il 3 novembre prossimo, questa volta sul campo da calcio dove sfiderà la squadra ItalianAttori composta da grandi nomi della televisione e del cinema italiano. Sarà questa l’occasione per raccogliere fondi per le malattie infantili.