Aveva un tasso alcolemico otto volte superiore al limite consentito

CITTÀ DI CASTELLO (Perugia) – Controlli serrati in Alto Tevere, a prevenzione e contrasto di episodi di guida pericolosa, finalizzati a stanare, anche ma non solo, conducenti ubriachi o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

L’episodio più eclatante? A detta degli stessi carabinieri responsabili dei controlli si è verificato nella serata del 10 luglio, a Città di Castello. I militari della stazione di Trestina sono intervenuti per un sinistro stradale tra un’autovettura e una bicicletta. Ed è proprio luomo alla guida del veicolo a due ruote, un tifernate di 56 anni che riportato lievi contusioni giudicate guaribili in pochi giorni, a essere tato sorpreso decisamente “fuori tandsrd” dell’etilometro: aveva un tasso alcolemico quasi otto volte superiore al limite consentito.