Ricoverato nel reparto di Rianimazione, l’uomo era stato trasportato al Santa Maria della Misericordia in condizioni gravissime

PERUGIA – Resta ricoverato nel reparto di Rianimazione del Santa Maria della Misericordia il 40enne soccorso, lunedì pomeriggio, dagli operatori del 118 per una presunta overdose.

Trasportato d’urgenza nel nosocomio perugino, intubato e ricoverato in codice rosso, l’uomo ora versa in «condizioni stabili», mentre i sanitari, per verificare l’eventuale presenza di danni di natura neurologica, proseguono nel monitoraggio dei parametri vitali. La prognosi continua a essere riservata.