La novità a palazzo dei Priori

PERUGIA – La giunta comunale di Perugia riparte per una stagione che si annuncia piena di impegni, con la necessità di realizzare i progetti che la città si attende e che hanno consentito al sindaco Andrea Romizi di ottenere un consenso molto ampio (il 60%) nell’ultima consultazione elettorale.

Il sindaco Romizi sta accelerando per chiudere le partite lasciate aperte prima delle ferie estive. Uno dei dossier più rilevanti prima di partire a realizzare progetti è quello che riguarda i consiglieri delegati: dovrebbe essere almeno 3, per il momento. Uno di questi, ed è il primo nome che si dà per certo nei corridoi di palazzo dei Priori, è quello di Federico Lupatelli che dovrebbe andare a occuparsi dei rapporti con i territori. Lupatelli è uno degli uomini di punta dello schieramento di Fratelli d’Italia che ha avuto un eccellente risultato alle comunali a Perugia. E Lupatelli sarà anche tra i protagonisti della campagna elettorale del leader FdI Squarta per le regionali del 27 ottobre. Intanto per la delega per la sicurezza resta in ballo Massimo Pici, mentre si deve ancora decidere sul resto (probabile una delega per il cantiere comunale, non esclusa quella specifica per il centro storico).