L’impegno dei nonni per il bene dei nipoti: il bel gesto che rende felice una comunità

CITTÀ DI CASTELLO (Perugia) – Nuova altalena e parco giochi tirato a lucido grazie all’impegno dei pensionati e anziani di Trestina, soci e frequentatori della locale bocciofila. Nonni in prima linea armati di attrezzi e tanta volontà hanno dedicato alcuni giorni del proprio tempo alla cura del parco e rimesso a posto una nuova altalena sicura a portata dei bambini e delle numerose famiglie che frequentano il parco Robinson di Trestina.

Altalena che gli anni e le intemperie avevano reso inagibile. Il tutto reso possibile grazie ad un contributo dell’Auser Alta Umbria ed al lavoro dei volontari della Bocciofila Trestinese. Per dare il senso dell’importanza dell’intervento, che ha riempito di orgoglio i volontari impegnati al recupero, e stata la presenza costante di decine di bambini che, con sguardi e sorrisi entusiastici, hanno seguito passo dopo passo tutte le fasi del rimontaggio dei pezzi in attesa del sospirato collaudo finale.

«Ora terminata l’operazione l’Amministrazione Comunale – precisa Luciano Domenichini, consigliere comunale e Presidente della Bocciofila Trestina – sentite anche le dichiarazioni fatte nell’ultimo Consiglio possa dare inizio ai tanto sospirati interventi di riqualificazione all’interno dei numerosi parchi comunali. Parchi che necessitano talvolta di lavori su recinzioni, staccionate, sistemazione viali interni e taglio di piante pericolanti cosi come la sostituzione e messa in posa di nuovi giochi, che possano permettere ai numerosi bambini che li frequentano il diritto di poter giocare in tutta tranquillità e sicurezza», ha concluso Luciano Domenichini che ringrazia tutti coloro che a vario livello hanno contribuito, in maniera sostanziale con un contributo economico come l’Auser e i numerosi volontari che conceramente hanno realizzato la posa in opera dell’altalena e manutenzione del parco giochi.