Vittima di un violento «trauma da schiacciamento»: l’uomo è stato rasportato in ospedale in codice rosso e ricoverato nel reparto di Rianimazione

UMBERTIDE (Perugia) – Ancora un grave, ennesimo incidente sul lavoro in Umbria. Questa mattina un operaio di 44 anni è stato trasportato in ospedale in codice rosso, ricoverato nel reparto di Rianimazione del Santa Maria della Misericordia dopo aver riportato un violento trauma mentre stava lavorando, nella zona industriale della frazione di Calzolaro.

L’uomo, di origine polacca ma da anni residente in zona, è stato soccorso dagli operatori del 118 di Umbertide e, dopo gli accertamenti per stabilire l’entità del danno, è stato portato in tutta fretta fino al nosocomio. Il referto sottoscritto dal responsabile della radiologia del Pronto soccorso, Gianfranco Ranciati, fa riferimento a un «grave trauma da schiacciamento del polmone sinistro e conseguenti fratture costali».

Stando a quanto riferito in una nota dell’ospedale, e «da informazioni raccolte sul posto, dove erano presenti anche i vigili del fuoco e i carabinieri, l’uomo sarebbe stato colpito con violenza da un macchinario». Dopo essere stato messo in sicurezza nella sala rossa del Pronto soccorso, il paziente è stato trasferito in Rianimazione. La prognosi al momento è riservata.