L’aggressione in pieno giorno e l’intervento dello straniero che stava chiedendo l’elemosina davanti a un market: la polizia arresta in flagranza un 27enne

PERUGIA – Aggredita per la sua catenina mentre passeggia: la polizia arresta immediatamente il suo rapinatore.

È successo nel pomeriggio di mercoledì, intorno alle 15, nella zona di via della Pallotta, quando una donna di 55 anni, con problemi di deambulazione, è stata assalita da un uomo che le ha strappato dal collo la sua catenina d’oro. La vittima non ha potuto neanche reagire e ha potuto solo chiedere aiutato ai passanti: qualcuno ha chiamato il 113 e l’immediato intervento della polizia ha consentito l’arresto in flagranza di un 27enne di origini nordafricane ma cittadino italiano e residente da molti anni in provincia di Perugia.

Il giovane, già gravato da precedenti di polizia, mentre la pattuglia della volante era in arrivo, era stato inseguito anche da un 30enne nigeriano, che stava chiedendo l’elemosina davanti ad un supermercato e che aveva assistito alla rapina in tempo reale. Il contributo del giovane africano, titolare di regolare permesso di soggiorno, è stato determinante, essendo riuscito a piombare sul 27enne persino qualche attimo prima che i poliziotti, prontamente sopraggiunti, facessero altrettanto.

È stata dunque recuperata e restituita la catenina alla signora, la quale, per lo strappo, ha riportato escoriazioni al collo. Il 27enne è stato arrestato in flagranza per rapina e per lui si sono subito spalancate le porte del carcere di Capanne.