Le fiamme divampate dalla canna fumaria si sono arrampicate fino al tetto dell’abitazione, in zona San Marco

NORCIA (Perugia) – Martedì sera intorno alle 23.30 una delle “casette”in legno costruite dopo il sisma per ospitare i terremotati di Norcia ha preso fuoco.

Le fiamme, divampate forse dalla canna fumaria, hanno aggredito il tetto di una delle Sae (Soluzioni abitative di emergenza) allestite in zona San Marco, e costretto i suoi occupanti a lasciare lo stabile. Nessuno di loro è rimasto ferito, si apprende dai pompieri intervenuti per agevolare l’evacuazione e spegnere l’incendio.

la squadra del Distaccamento di Norcia, è intervenuta in zona San marco, per un incendio che ha interessato il tetto di una delle case in legno costruite dopo il terremoto, probabilmente le cause sono da imputare alla canna fumaria. Nessuna persona coinvolta ma gli abitanti sono stati evacuati.