Paura a San Feliciano

MAGIONE (Perugia) – Si è sentito male in acqua, all’improvviso, perdendo conoscenza e rischiando di annegare. Per questo motivo, un bimbo di quattro anni è ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale Meyer di Firenze.

L’allarme è scattato intorno alle 11.45 di domenica. Il piccolo si trovava in piscina nella zona di San Feliciano assieme ai genitori quando, mentre stava facendo il bagno, si è sentito improvvisamente male. Secondo quanto riporta una nota dell’ufficio stampa dell’azienda ospedaliera di Perugia, il piccolo avrebbe presentato «un fenomeno di asfissia alle vie respiratorie».

Il bambino è stato immediatamente soccorso dai sanitari del 118 di Passignano e trasferito in codice rosso all’ospedale di Perugia. Dopo essere stato messo in sicurezza dai rianimatori del Santa Maria della Misericordia e intubato, è stato trasferito al Meyer con prognosi riservato. È accompagnato e seguito a Firenze dal medico della struttura di Rianimazione, Antonio Galzerano, che ha provveduto a metterlo in sicurezza.